Questo sito utilizza cookie necessari al funzionamento ed utili a migliorare la navigazione. Questo sito web utilizza cookie tecnici e di terze parti per fornire alcuni servizi. E' possibile modificare le opzioni di utilizzo anche tramite le impostazioni del browser.  Cliccando sul pulsante di seguito, acconsenti al loro utilizzo in conformità alla nostra Informativa sulla Privacy e Cookie Policy.Continuando la navigazione, cliccando su un qualsiasi elemento o chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie.

Raccolta marroni

raccolta marroni

Presso l’Azienda Agrituristica maneggio “Casetta”    in 13 ettari di castagneto, costituito da oltre 800 piante, coltivate in modo naturale, riconosciuta dall'I.G.P.* e  azienda biologica certificata dalla Regione Toscana, si  può trascorrere una giornata immersi nella natura raccogliendo il frutto direttamente dal luogo d'origine. 

 

 *I.G.P.: identificazione geografica protetta. Un “premio” dell’Unione Europea che spetta solo ai prodotti unici, non solo per bontà, ma anche come tradizione storica e valore ambientale.

 

Quando: Il periodo della raccolta inizia dai primi giorni di ottobre fino ai primi di novembre.

Orario: dalle 7.00 alle 19.00

 

 

 

Cosa fare :arrivati si richiede l'autorizzazione visita azienda al costo di 1 euro a persona (ingresso gratuito per i bambini fino 5 anni). Seguendo le indicazioni (strisce bianche e rosse) si raggiunge il castagneto e al ritorno si pesa il prodotto pagandolo a metà prezzo, rispetto a quello che propone il mercato. (circa 3 euro al kg.)
-Durante il periodo della raccolta é compreso nel costo di ingresso la vistita al “Il Sentiero nel Castagneto”, percorso didattico-culturale sulla biodiversità con cartelli illustrativi su flora e fauna.
-Nel castagneto e’ presente un’area pick-nik con tavoli e panche. E’ VIETATA L’ACCENSIONE DI FUOCHI.
-Inoltre si possono raccogliere le sorbe, mele, pere volpine e nespole.

Importante causa emergenza covid si prega di comunicare orario arrivo e numero persone.

 

Cosa portare: grembiule con tascone, secchiello, sacco di juta, guanti, scarponcini o stivali  (in base al tempo) e un cappello.

Come distinguerli: Il marron buono ha la buccia di colore marrone più chiaro con sfumature rossastre, striata, lucente e liscia mentre i “selvatici” hanno un colore scuro, con una forma conica e sono di qualità meno pregiata.

Come conservarli: Metterli “a mollo” in acqua per 9 gg. in un recipiente non di ferro senza cambiarla. Sciacquarli e asciugarli in un luogo non assolato e ventilato per qualche giorno. Deporli poi distesi in luogo asciutto e fresco, così si conserveranno per 4-5 mesi dopo la raccolta.

Quelli non “trattati”  vanno consumati  entro 6-7 gg.

 Si possono conservare anche in freezer per un anno riponendoli in sacchetti.

 

marron buono brochure

 

 

Scarica la brochure della Raccolta del "Marron Buono" con la mappa »»

 

 

 

barchette marroni

 

Guarda le ricette col "Marron Buono"»» 

3

Via Borgo Casetta 10  -  50034 Marradi (FI) - tel. 055 8045094

 

© 2020 - Maneggio Casetta - P. IVA IT01875850487 -